Pinnacle Scommesse

William Hill e Pokerstar vicine alla fusione

Il popolare bookmaker straniero William Hill e l’azienda rivale australiana, sono pronte a concludere un accordo di affari, che porterebbe a una fusione miliardaria. Secondo le ultime notizie, un contratto da 4 miliardi di dollari per unirsi e creare una forza maggiore all’interno del settore del gambling online.

Stiamo parlando della nascita di una nuova società nel mondo delle scommesse, che potrebbe fornire agli utenti sia le scommesse sportive che casinò e gioco d’azzardo direttamente da pc.   Le due aziende hanno attraversato periodi davvero neri e per questo stanno pensando seriamente di concludere questa fusione.

Cambiamenti in vista per le scommesse online

Se tutto dovesse essere confermato, le due aziende, dopo accuse e strategie sleali, potrebbero finalmente dare vita a qualcosa di eccezionale per tutti gli utenti.  Un business che nel corso di questi mesi ha visto dei momenti neri ma che potrebbe vedere la scalata delle due società in breve tempo.

Che cosa desiderare di meglio per guadagni e servizi migliori forniti a tutti gli utenti?

Ricordate le vicende che hanno visto protagoniste William Hill e PokerStars?  Nel mese di Agosto l’amministratore delegato di PokerStars si è dimesso e le accuse sono cadute su chi è rimasto a gestire l’azienda e anche William Hill si ritrova senza qualcuno che gestisce il business online da diversi mesi, insomma l’unica soluzione in questi cassi è quello di creare un colosso leader in Gran Bretagna per dare vita a nuovi progetti.

Non ci resta che attendere le prossime settimane per scoprire quale sarà la decisione finale che potrebbe cambiare drasticamente il mondo delle scommesse online.  State già immaginando il nuovo nome dell’azienda?  Al prossimo aggiornamento con le news sul gambling online.