Cosa sono le Value Bet?

Quando la quota di un determinato risultato risulta essere troppo alta rispetto alla probabilità di un risultato abbiamo a che fare con una Value bet. Innanzitutto introduciamo il discorso dicendo che ogni quota rappresenta la probabilità che un dato risultato si verifichi. Una quota di 2  sta a significare che la possibilità che quel determinato risultato si verifichi è del 50% .

Se non siete a conoscenza del calcolo da fare eccolo spiegato con un chiaro ed esplicativo esempio :

Supponiamo che la domenica sera si scontrino come posticipo della serie A queste due squadre:

Juventus – Inter

Nello specifico tra le tante quote esistenti per questa gara prendiamo in esempio solo la quota sulla vittoria della Juventus e quella sulla vittoria dell Inter;

Il segno 1 quotato a 2

E il segno 2 quotato a 5

Per ottenere la percentuale dalla quota, il calcolo da fare è :

100/quota

Quindi nel nostro caso la vittoria della squadra in casa, l’ 1 della Juventus sarà 100/2 = 50%  ,  mentre la vittoria della squadra fuoricasa ,il 2 dell’Inter , sarà 100/5= 20%

Fatta questa breve introduzione, possiamo adesso definire meglio il concetto di Value Bet.

Se per la partita sopra citata accade che nell’Inter ci sono degli infortunati in allenamento , magari dei giocatori di punta di quelli che fanno la differenza, possiamo provare a dare NOI una probabilità di risultato supponendo che la Juventus vinca per il 55% delle probabilità.

Secondo quanto spiegato prima dalla nostra probabilità possiamo sviluppare la “nostra quota” che sarà :

100/55 = 1.8

Essendo la quota del bookmaker a 2 e la nostra quota invece a 1.8 avremo la così detta Value Bet, ossia una nostra stima della quota inferiore rispetto a quella che il bookmaker ci offre e quindi per noi vantaggiosa !